RIFORMA COMUNITA' MONTANE Macugnaga 2008

LA RIFORMA DELLE COMUNITA' MONTANE: PER UN GOVERNO DEL TERRITORIO MODERNO E INNOVATIVO

Macugnaga, 25 - 26 gennaio
Kongresshaus

La legge finanziaria 2008 ci consegna una sfida di grande impegno e di grande prospettiva.
Le Regioni, nei primi sei mesi dell'anno, dovranno riordinare l'assetto delle Comunità montane secondo criteri complessi, rispondenti alle esigenze territoriali di ciascuna e con obiettivi di risparmio e razionalizzazione della spesa.

In mancanza di ciò, lo stato interverrà con un taglio indiscriminato che promette di scardinare l'impianto organizzativo dei territori montani, già così fragili.

Per scongiurare questo rischio, è urgente avviare e governare un processo che allo stesso tempo sia in grado di garantire rispetto di autonomia e specificità delle singole regioni ma anche l'esigenza di assicurare l'adozione di criteri il più possibile omogenei e comparabili su scala nazionale.

Per questo motivo, l'Uncem si fa promotrice di un momento di confronto approfondito e fattivo, a Macugnaga il 25 e 26 febbraio 2008, tra Governo, Regioni, enti e loro tecnici, così da supportare e facilitare questo processo, mettendo a disposizione il meglio delle elaborazioni fatte in questi anni dagli amici che - nei vari settori di competenza - hanno prestato la loro capacità, scienza e passione affinché alla montagna venisse posta, nei processi politici e legislativi, l'attenzione che merita e di cui necessita.

Documenti: