Basilicata: 2 mln per i piccoli Comuni, approvato elenco

09 Nov 2017

In arrivo un contributo economico per i tanti piccoli centri abitati del territorio lucano. La giunta regionale - in seguito ad un'intesa con Ministero dello sviluppo economico (Mise) e Ministero dell'economia e delle finanze (Mef) - ha approvato l'elenco dei Comuni con popolazione fino a 2.500 abitanti che hanno diritto al contributo previsto dal Fondo di coesione interna, impegnando la somma di due milioni di euro. L'iniziativa interessa ben 70 Comuni (57 della provincia di Potenza e 13 in quella di Matera) dei 131 complessivi in Basilicata, che riceveranno un contributo di circa 28 mila euro di media, con un minimo di 25 mila ed un massimo di 31 mila euro, a seconda del numero di abitanti. I Comuni beneficiari per la provincia di Potenza sono: Abriola, Albano di Lucania, Anzi, Armento, Balvano, Banzi, Brindisi di Montagna, Calvello, Calvera, Campomaggiore, Cancellara, Carbone, Castelgrande, Castelluccio Superiore, Castelluccio Inferiore, Castelmezzano, Castelsaraceno, Castronuovo di Sant'Andrea, Cersosimo, Chiaromonte, Episcopia, Fardella, Forenza, Gallicchio, Garaguso, Ginestra, Grumento Nuova, Guardia Perticara, Laurenzana, Maschito, Missanello, Montemilone, Montemurro, Nemoli, Noepoli, Pescopagano, Pietrapertosa, Rapone, Ripacandida, Roccanova, Ruvo del Monte, San Chirico Nuovo, San Chirico Raparo, San Costantino Albanese, San Martino d'Agri, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Sant'Angelo Le Fratte, Sarconi, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania, Spinoso, Teana, Terranova del Pollino, Trecchina, Trivigno, Vaglio di Basilicata. Ecco, invece, i Comuni della provincia di Matera che riceveranno il contributo: Aliano, Accettura, Calciano, Cirigliano, Colobraro, Craco, Garaguso, Gorgoglione, Grottole, Oliveto Lucano, San Giorgio Lucano, San Mauro Forte, Valsinni. (ITALPRESS)

 

COPERTINE