Emilia Romagna: viabilita' in montagna, piano straordinario

12 Apr 2018

Un Piano straordinario da 5 milioni e 250mila euro per la manutenzione straordinaria delle strade della Romagna, deciso dalla Regione per dare una risposta concreta, sia nelle aree di pianura sia in quelle di montagna, di fronte ai notevoli danni alla rete viaria provinciale e a quella dei Comuni provocati in questi mesi dal prolungato maltempo. Un aiuto concreto che segue l'ascolto di sindaci e amministratori locali, che hanno dovuto sostenere sforzi economici ingenti per gestire la fase dell'emergenza, a cominciare dalla pulizia dei tratti stradali dalla neve per garantire l'accesso negli spazi urbani e nei centri abitati. Il dettaglio degli investimenti in Romagna e' stato presentato oggi a Cesenatico (Fc) dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in un incontro a cui hanno partecipato Davide Drei, presidente della Provincia di Forli'-Cesena, Michele de Pascale, presidente della Provincia di Ravenna, Andrea Gnassi, presidente della Provincia di Rimini. Oltre al sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli, al sindaco di Cesena e presidente dell'Unione Comuni Valle Savio, Paolo Lucchi. Con loro, gli esponenti delle Unioni dei Comuni del territorio romagnolo: i presidenti Marcello Fattori (Unione Comuni Valmarecchia), Riziero Santi (Unione Comuni Valconca), Giorgio Frassineti (Unione dei Comuni della Romagna forlivese) e Filippo Giovannini (Unione Rubicone mare); i componenti le Giunte dell'Unione Comuni Bassa Romagna, Paola Pula, e dell'Unione Comuni della Romagna Faentina, Davide Meluzzi. (ITALPRESS) 

 

COPERTINE