Progetti in corso

L'UNCEM ha in corso due progetti dedicati all'efficienza energetica e allo sviluppo sostenibile attraverso i quali mettere a punto un sistema di rating che potrą essere utilizzato come strumento di misura del rendimento degli investimenti, sia nei confronti dei finanziatori privati che di quelli pubblici:

- il primo, "Progettazione di una metodologia innovativa per la formulazione e attuazione di nuove politiche ambientali locali", con il Formez PA, serve a "mettere a punto" l'idea, la squadra e gli strumenti di lavoro, individuando due territori pilota (uno insulare e uno montano) all'interno dei quali sussistano le condizioni per migliorare il rendimento delle risorse locali e mettere a punto nuovi strumenti di valutazione degli investimenti (audit energetico, calcolo del rendimento delle risorse territoriali, stima del grado di autosufficienza energetica) e una task force di agenti locali interessati a realizzare progetti di investimento in linea con le opportunitą offerte dalla green economy;

- il secondo, "Green Communities nelle Regioni Obiettivo Convergenza", con il MATTM, si propone di sviluppare la diagnosi energetica degli edifici e strutture pubbliche, la diagnosi energetico/climatica dei sistemi comunali e territoriali, la definizione di un sistema di gestione, manutenzione e valorizzazione del patrimonio forestale nelle regioni obiettivo convergenza, al fine di sintetizzare la visione e le procedure di valutazione delle CISS - Comunitą Integrate, Sostenibili e Sicure che si candidano ad essere riconosciute come componente accreditato di "Green Mountain Italia".

A questi si affianca il progetto "Green Mountain Italia", che si propone di sviluppare un vero e proprio "protocollo di gestione sostenibile delle risorse locali", offrendo, ai comuni di montagna che sono interessati a uscire dal ruolo "tradizionale" di territorio "margine", servizi integrati di rating e assistenza tecnica per uno sviluppo "green". Nel contempo, a partire dall'esperienza italiana dei distretti e delle comunitą montane, il progetto si propone di far nascere un'associazione internazionale "Green Mountain of the World" (per lo standard GM), che possa "certificare" le caratteristiche dei prodotti, degli investimenti e dei servizi offerti dagli operatori privati ai rappresentanti dei territori montani e, viceversa, le qualitą dei territori a professionisti, investitori e lavoratori.